Copertine Scansafatiche

Denominate anche  “Copertine Scansafatiche” per l’uso di opere d’arte già conosciute. Ogni anno vengono presentate le stesse opere famose utilizzate per il design per  le copertine dei libri e spesso le ritroviamo più volte proposte su diverse cover book .

A volte quando entriamo in libreria, fermandoci a guardare gli scaffali, ci accorgiamo che alcune delle copertine dei libri esposti ci ricorda qualche altra opera famosa . Non è inusuale che un designer, anche affermato,  ricorra all’uso di opere famose per attrare il lettore. Strategia di Marketing o Scorciatoia?

Il nostro occhio viene attirato da qualcosa che ci è già famigliare  e usare una copertina che raffiguri qualcosa che ci è già noto, come per esempio un opera di Monet,  ci fa subito individuare il libro in mezzo a centinaia di altri libri .

Ma le “copertine cansafatiche”  non solo usano un opera già nota per il design della cover, ma a volte le ritroviamo su altre copertini di libri e  casi di similarità sono frequenti, ad esempio lo stesso Dick Tracy di Andy Warhol utilizzato per “Perché siamo in guerra?” di Norman Mailer (1) si trova anche sulla copertina di “Apocalittici e integrati” di Umberto Eco . Altri esempi sono il romanzo di Elsa Morante “Racconti dimenticati”(2) pubblicato nel 2002 dove la copertina raffigura il dipinto  di Eugenio Viti “Libro Bianco”  del 1929, usato per la copertina del libro di Stefano Zecchi “Fedeltà” uscito nelle nostre librerie nel 2001. Ma i casi di “scopiazzatura” possono arrivare anche d’oltre oceano come dimostra il romanzo di David Gilbert “I Normali, Professione Cavia” (3)  e uguale al design di “Orti di Guerra” di Edoardo Albinati pubblicati nello stesso anno.

E voi conoscete cover di libri simili fra di loro?

“Perché siamo in guerra?” di Norman Mailer e “Apocalittici e integrati” di Umberto Eco

(1)
“Perché siamo in guerra?” di Norman Mailer e “Apocalittici e integrati” di Umberto Eco

(3)
David Gilbert “I Normali, Professione Cavia” e “Orti di Guerra” di Edoardo Albinati

(2)
Elsa Morante “Racconti dimenticati” e “Fedeltà” di Stefano Zecchi

Annunci